Torna alla pagina precedente...
 

Rassegna Stampa - Palermo


15 settembre 2013

AVVENIRE – Pagina speciale

CREDERE – Palermo. Il Decalogo: Non uccidere

FAMIGLIA CRISTIANA – Il quinto Comandamento scende in piazza in Sicilia

16 settembre 2013

SIR - Anno Della Fede: RnS, riparte da Palermo “10 Piazze Per 10 Comandamenti”

Dalle stragi di mafia al rischio di una guerra mondiale in Siria: dopo il grande successo suscitato tra settembre 2012 e giugno 2013, l’iniziativa “10 Piazze per 10 Comandamenti” - promossa dal Rinnovamento nello Spirito Santo (Rns) in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, sotto l’egida della Cei - riparte da Palermo. L’appuntamento è per il 21 settembre, in piazza Castelnuovo, dalle ore 20.30, con una serata dedicata al quinto comandamento, “Non uccidere”, e trasmessa in diretta su Tv2000. “Sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di spettacolo e di testimonianza di fede al quale hanno già confermato la propria partecipazione volti noti della società civile, della musica, della cultura, dello spettacolo”, informano gli organizzatori. Nella Giornata internazionale della pace, “Non Uccidere” diventa anche difesa della vita, “in tutte le sue espressioni antropologiche e in tutte le articolazioni sociali. L’iniziativa sarà presentata domani, nella sede della diocesi di Palermo (ore 11, Sala Filangieri), con una conferenza stampa a cui interverranno il cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo, Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e Salvatore Martinez, presidente nazionale di Rns.

ZENIT - "10 Piazze per 10 Comandamenti" riparte da Palermo

La prossima edizione, sul tema "Non uccidere", si terrà sabato 21 settembre a piazza Castelnuovo, nel capoluogo siciliano

Dopo il grande successo suscitato tra settembre 2012 e giugno 2013, l’iniziativa 10 Piazze per 10 Comandamenti riparte da Palermo in piazza Castelnuovo, sabato 21 settembre, dalle ore 20.30, con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” e trasmessa in diretta su Tv2000.

Sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di spettacolo e di testimonianza di fede al quale hanno già confermato la propria partecipazione volti noti della società civile, della musica, della cultura, dello spettacolo. Al centro della serata un tema di straordinaria contingenza temporale e geografica: dalle stragi di mafia al rischio di una guerra mondiale in Siria. Nella Giornata internazionale della pace, “Non Uccidere” diventa anche difesa della vita, in tutte le sue espressioni antropologiche, e in tutte le articolazioni sociali (vita delle istituzioni, vita economica, vita di una comunità, vita dei giovani), perché non sia uccisa la speranza e la voglia di futuro.

Il programma dettagliato e il senso della manifestazione che riporta al centro dei dibattiti cittadini italiani i Dieci Comandamenti, quali fondamento morale di tutte le legislazioni democratiche, sarà presentato nella conferenza stampa di martedì 17 settembre 2013, alle ore 11, presso la Sala Filangeri dell’arcidiocesi di Palermo.

Interverranno: il Card. Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo; on. Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; dr. Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo.

10 Piazze per 10 Comandamenti è un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla vigilia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica.

FREENEWSPOS - 10 Piazze per 10 Comandamenti" riparte da Palermo

La prossima edizione, sul tema "Non uccidere", si terrà sabato 21 settembre a piazza Castelnuovo, nel capoluogo siciliano Roma, 16 Settembre 2013
Dopo il grande successo suscitato tra settembre 2012 e giugno 2013, l’iniziativa 10 Piazze per 10 Comandamenti riparte da Palermo in piazza Castelnuovo, sabato 21 settembre,
dalle ore 20 "10 PIAZZE PER 10..."

Con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” e trasmessa in diretta su Tv2000.
Sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di spettacolo e di testimonianza di fede al quale hanno già confermato la propria partecipazione volti noti della società civile, della musica, della cultura, dello spettacolo. Al centro della serata un tema di straordinaria contingenza temporale e geografica: dalle stragi di mafia al rischio di una guerra mondiale in Siria. Nella Giornata internazionale della pace, “Non Uccidere” diventa anche difesa della vita, in tutte le sue espressioni antropologiche, e in tutte le articolazioni sociali (vita delle istituzioni, vita economica, vita di una comunità, vita dei giovani), perché non sia uccisa la speranza e la voglia di futuro.
Il programma dettagliato e il senso della manifestazione che riporta al centro dei dibattiti cittadini italiani i Dieci Comandamenti, quali fondamento morale di tutte le legislazioni democratiche, sarà presentato nella conferenza stampa di martedì 17 settembre 2013, alle ore 11, presso la Sala Filangeri dell’arcidiocesi di Palermo.
Interverranno: il Card. Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo; on. Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; dr. Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo.
10 Piazze per 10 Comandamenti è un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla vigilia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica.

LIVE SICILIA - Gli avvenimenti previsti in Sicilia per martedì 17 settembre
PALERMO - Gli avvenimenti previsti per martedì 17 settembre in Sicilia:
1) PALERMO - Arsenale Borbonico, Via dell'Arsenale n. 140 ore 09:30 ''Il mare racconta, la città ascolta'', organizzato nell'ambito della ''Settimana delle Culture'' promossa dal Comitato ''Insieme per Palermo'', dall'assessore regionale dei Beni Culturali e dell'Identità siciliana Mariarita Sgarlata e dal dirigente generale del Dipartimento Dei Beni culturali e dell'Identità siciliana Sergio Gelardi.
2) PALERMO - Università Telematica Pegaso, Via Maqueda 383 ore 09:30 Lectio Magistralis di Calogero Di Carlo, docente di Diritto Ecclesiastico Università Telematica Pegaso, su ''Identità e Legalità''. Previsti gli interventi del rettore dell'universita' di Palermo Roberto Lagalla.
3) CATANIA - Palazzo di Giustizia ore 10:00 Udienza del processo per concorso esterno all'associazione mafiosa all'ex presidente della Regione Raffaele Lombardo che si celebra davanti al gup Marina Rizza a porte chiuse e con il rito condizionato abbreviato.
4) MESSINA - Sala Giunta ore 10:00 Conferenza stampa organizzata dalla Fondazione Salonia e dall’Università della Pace della Svizzera Italiana per chiedere agli Stati Uniti di non intervenire in Siria e scegliere la via diplomatica per tutti i conflitti nel Medioriente.
5) PALERMO - Arcidiocesi, sala Filangeri, ore 11:00 Presentazione della manifestazione ''10 Piazze per 10 Comandamenti'', una serata dedicata al V Comandamento 'Non uccidere', in programma il 21 settembre in Piazza Castelnuovo. Partecipano l'Arcivescovo Card. Paolo Romeo, il sindaco Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e il presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo Salvatore Martinez
6) CATANIA - Terrazza Ulisse ore 11:00 Presentazione del Megaforum del Megafono in programma da giovedì a domenica prossimi a Catania.
7) SIRACUSA ore 12:00 Conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente del consiglio comunale Leone Sullo per programmare l’attività delle prossime settimane e decidere sull’ordine del giorno.
8) PALERMO - Palazzo d'Orleans ore 12:30 Il presidente della Regione Rosario Crocetta e il presidente dell’Inail Massimo De Felice siglano un protocollo d'intesa per l’erogazione di cure riabilitative integrative ai lavoratori infortunati o affetti da malattia professionale. Partecipano l’assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino e il direttore regionale dell’Inail Daniela Petrucci.
9) PALERMO - centro Arca di Noé, via dei Mandarini 10 ore 17:00 Quattro regioni (Sicilia, Campania, Lombardia e Piemonte) a confronto, con Raffaele Bonanni, leader nazionale della Cisl sulla ''rivoluzione strategica e organizzativa'' attraverso cui far fronte alle nuove sfide dell’economia e della società.
10) PALERMO - Libreria Feltrinelli, via Cavour 133 ore 18:00 Il giornalista Davide Camarrone presenta il suo libro ''L'ultima indagine del Commissario''.
11) PALERMO - Hotel San Paolo Palace, Via Messina Marine 91 ore 18:00 Indagine Doxa per approfondire il livello di conoscenza e consapevolezza della politica di coesione nel nostro Paese. Un incontro metterà a confronto referenti dell’Amministrazione regionale coinvolti nella programmazione 2007-2013, esponenti del partenariato economico-sociale, rappresentanti di beneficiari diretti e potenziali dei Fondi Ue e giornalisti.
12) PALERMO - Cinema de Seta – Cantieri Culturali alla Zisa ore 21:00 Il fondatore di Emergency Gino Strada incontra la cittadinanza per parlare di ''Emergency: un’esperienza di medicina e diritti''.
13) PALERMO - Teatro Massimo In scena ''Il barbiere di Sicilia'', di Gioacchino Rossini.

MONREALE PRESS - I comandamenti letti in piazza, a Palermo "Non uccidere"

In occasione del 40° anniversario della sua nascita il Rinnovamento nello Spirito ha promosso un evento di carattere nazionale in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione. Un evento che ha come tema “Quando l’amore dà senso alla tua vita”, che mira alla riscoperta del senso della vita alla luce dei dieci comandamenti.
Dieci, appunto, le piazze italiane coinvolte tra cui anche Palermo.
Sabato 21 settembre a Piazza Castelnuovo, al Politeama, alle ore 20,30 inizierà la riflessione sul V Comandamento “Non uccidere”.
È prevista la lettura di diversi brani che hanno come oggetto il tema del quinto comandamento, il tutto commentato dal messaggio dell’Arcivescovo di Palermo.
Nel corso della serata verrà trasmesso anche un video messaggio di Papa Francesco. In occasione dell’Anno della Fede, in un momento di crisi che coinvolge il mondo intero si spera che la preghiera, la riflessione e l’attivismo su temi tanto delicati possa scuotere i cristiani e i non credenti, perché in un abbraccio ideale guardino tutti nella stessa direzione: il “bene comune”.

17 settembre 2013

ZENIT - "Non uccidere": un comandamento e qualcosa di più

Approda anche Palermo 10 Piazze per 10 Comandamenti, l’evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40° anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.
La manifestazione presentata stamani a palazzo arcivescovile alla presenza del card. Paolo Romeo, del presidente del Rinnovamento nello Spirito Salvatore Martinez e del sindaco Leoluca Orlando si svolgerà sabato 21 settembre 2013, a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul tema de quinto Comandamento: Non uccidere.
Hanno già confermato la loro partecipazione nella piazza di Palermo alla serata condotta da Claudio Brachino: il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; Mariapia Bonanate, scrittrice; Mariella Nava, cantante; il jazzista Francesco Cafiso con Francesco Buzzurro (chitarrista) e Giuseppe Milici (armonicista); Enrico Lo Verso, attore; la band DieciperDieci RnS; Nèon Teatro – Il teatro delle diversità; la Marionettistica popolare siciliana.
“Dieci Piazze per Dieci Comandamenti – ha detto Martinez – è un evento di popolo di alto spessore ideale, morale, spirituale mai realizzato in precedenza. Una corale partecipazione istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile cercano di dialogare insieme, pubblicamente, nelle Piazze simbolo della nostra storia italiana. Arcivescovi e Sindaci, giornalisti e filosofi, economisti e letterati, poeti e musicisti, scienziati e sportivi saranno protagonisti di una singolare, creativa, positiva e propositiva rilettura del Decalogo”.
Il cardinale Romeo da parte sua ha dichiarato che “bisogna far riprendere coscienza che il non uccidere è soprattutto dare valore alla vita, ma anche sicurezza di lavoro e di pace”. Anche il sindaco Orlando ha espresso un vivo ringraziamento per l’iniziativa, sostenendo che “i comandamenti non sono solo un decalogo religioso, ma sono alla base del vivere civile”.
Dopo le piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari che hanno visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica, sabato prossimo sarà la volta di Palermo con una manifestazione nazionale che trasmessa in diretta da Tv2000.
Il programma prevede alle ore 20.30 l’accoglienza con musiche e danze, seguirà la lettura di brani celebri ispirati al tema del comandamento, quindi il card. Paolo Romeo leggerà il Messaggio alla Città a commento del comandamento. Nel corso della serata ci saranno Testimonial dei vari mondi della cultura, della scienza, dell’economia, dello spettacolo e dello sport e testimoni che hanno fatto esperienza nella loro vita del comandamento.
Al centro della serata sarà trasmesso un videomessaggio di papa Francesco a cui seguiranno brani musicali e creatività. La serata si concluderà con l’accensione delle candele e l’affidamento della città con accenti ed espressioni tratti da scritti del santo protettore e dei beati e santi della città e della regione.
La serata Dieci Piazze per Dieci Comandamenti nella piazza di Palermo è patrocinata dalla Regione Sicilia e dal Comune di Palermo. È stata realizzata grazie a Averna, Gruppo Arena, Euronics Bruno.
Dopo la tappa di Palermo l’iniziativa proseguirà tra settembre e ottobre nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

GIORNALE DI SICILIA - "Dieci piazze per dieci comandamenti", incontro spirituale a Palermo

PALERMO. Approda anche a Palermo «10 Piazze per 10 Comandamenti», l'evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40
anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione sotto l'egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell'Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.

La manifestazione presentata stamani a palazzo arcivescovile alla presenza del cardinale Paolo Romeo, del presidente del Rinnovamento nello Spirito Salvatore Martinez e del sindaco Leoluca Orlando si svolgerà sabato 21 settembre 2013, a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul tema de quinto Comandamento: «Non uccidere».

«Dieci Piazze per Dieci Comandamenti - ha detto Martinez - è un evento di popolo di alto spessore ideale, morale, spirituale mai realizzato in precedenza. Una corale partecipazione
istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile cercano di dialogare insieme, pubblicamente, nelle Piazze simbolo della nostra storia italiana. Arcivescovi e Sindaci, giornalisti e filosofi, economisti e letterati, poeti e musicisti, scienziati e sportivi saranno protagonisti di una singolare, creativa, positiva e propositiva rilettura del Decalogo».

Il cardinale Romeo da parte sua ha dichiarato che «bisogna far riprendere coscienza che il non uccidere è soprattutto dare valore alla vita, ma anche sicurezza di lavoro e di pace».
La manifestazione sarà trasmessa in diretta da Tv2000.

I GIORNALI DI SICILIA - Taccuino: Gli appuntamenti di martedì in Sicilia

1) PALERMO - Arsenale Borbonico, Via dell'Arsenale n. 140 ore 09:30 ''Il mare racconta, la città ascolta'', organizzato nell'ambito della ''Settimana delle Culture'' promossa dal Comitato ''Insieme per Palermo'', dall'assessore regionale dei Beni Culturali e dell'Identità siciliana Mariarita Sgarlata e dal dirigente generale del Dipartimento Dei Beni culturali e dell'Identità siciliana Sergio Gelardi.

2) PALERMO - Università Telematica Pegaso, Via Maqueda 383 ore 09:30 Lectio Magistralis di Calogero Di Carlo, docente di Diritto Ecclesiastico Università Telematica Pegaso, su ''Identità e Legalità''. Previsti gli interventi del rettore dell'universita' di Palermo Roberto Lagalla.

3) CATANIA - Palazzo di Giustizia ore 10:00 Udienza del processo per concorso esterno all'associazione mafiosa all'ex presidente della Regione Raffaele Lombardo che si celebra davanti al gup Marina Rizza a porte chiuse e con il rito condizionato abbreviato.

4) MESSINA - Sala Giunta ore 10:00 Conferenza stampa organizzata dalla Fondazione Salonia e dall’Università della Pace della Svizzera Italiana per chiedere agli Stati Uniti di non intervenire in Siria e scegliere la via diplomatica per tutti i conflitti nel Medioriente.

5) PALERMO - Arcidiocesi, sala Filangeri, ore 11:00 Presentazione della manifestazione ''10 Piazze per 10 Comandamenti'', una serata dedicata al V Comandamento 'Non uccidere', in programma il 21 settembre in Piazza Castelnuovo. Partecipano l'Arcivescovo Card. Paolo Romeo, il sindaco Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e il presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo Salvatore Martinez

6) CATANIA - Terrazza Ulisse ore 11:00 Presentazione del Megaforum del Megafono in programma da giovedì a domenica prossimi a Catania.

7) SIRACUSA ore 12:00 Conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente del consiglio comunale Leone Sullo per programmare l’attività delle prossime settimane e decidere sull’ordine del giorno.

8) PALERMO - Palazzo d'Orleans ore 12:30 Il presidente della Regione Rosario Crocetta e il presidente dell’Inail Massimo De Felice siglano un protocollo d'intesa per l’erogazione di cure riabilitative integrative ai lavoratori infortunati o affetti da malattia professionale. Partecipano l’assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino e il direttore regionale dell’Inail Daniela Petrucci.

9) PALERMO - centro Arca di Noé, via dei Mandarini 10 ore 17:00 Quattro regioni (Sicilia, Campania, Lombardia e Piemonte) a confronto, con Raffaele Bonanni, leader nazionale della Cisl sulla ''rivoluzione strategica e organizzativa'' attraverso cui far fronte alle nuove sfide dell’economia e della società.

10) PALERMO - Libreria Feltrinelli, via Cavour 133 ore 18:00 Il giornalista Davide Camarrone presenta il suo libro ''L'ultima indagine del Commissario''.

11) PALERMO - Hotel San Paolo Palace, Via Messina Marine 91 ore 18:00 Indagine Doxa per approfondire il livello di conoscenza e consapevolezza della politica di coesione nel nostro Paese. Un incontro metterà a confronto referenti dell’Amministrazione regionale coinvolti nella programmazione 2007-2013, esponenti del partenariato economico-sociale, rappresentanti di beneficiari diretti e potenziali dei Fondi Ue e giornalisti.

12) PALERMO - Cinema de Seta – Cantieri Culturali alla Zisa ore 21:00 Il fondatore di Emergency Gino Strada incontra la cittadinanza per parlare di ''Emergency: un’esperienza di medicina e diritti''.

13) PALERMO - Teatro Massimo In scena ''Il barbiere di Sicilia'', di Gioacchino Rossini.

SI 24 - Un messaggio semplice ma significativo…

PALERMO, 17 SETTEMBRE 2013 - Un messaggio semplice ma significativo, un momento di fede e di intrattenimento: questo è "10 Piazze per 10 Comandamenti", evento promosso dal Rinnovamento dello Spirito Santo, che fa tappa a Palermo sabato 21 settembre, a piazza Castelnuovo, alle ore 20.30, dopo un tour che ha già coinvolto sette grandi città italiane, partito un anno fa.

Musica, cultura, danza, testimonianze e spiritualità diventano un grande spettacolo che intende proporre una rilettura del Decalogo della fede cristiana, oltre i semplici precetti e oltre il significato letterale dei testi. Ad ognuna delle città coinvolte è stato assegnato uno dei dieci Comandamenti e quello toccato alla città di Palermo è tutt'altro che casuale: "Non uccidere", un divieto che assume una valenza maggiore nella terra degli omicidi di mafia, a pochi giorni dall'anniversario dell'assassinio del beato Padre Pino Puglisi.

L'appuntamento di piazza Castelnuovo viene trasmesso in diretta sul canale TV2000, è presentato dal conduttore Mediaset Claudio Brachino e prevede la partecipazione del Cardinale Paolo Romeo, del sindaco di Palermo Leoluca Orlando e di Salvatore Martinez, presidente del Rinnovamento dello Spirito Santo. Si comincia con musiche, danze e letture di brani celebri ispirati al tema del comandamento, seguita dai racconti di numerosi protagonisti.

Tanti gli interventi in programma, da parte di testimonial dei mondi della cultura, della scienza, dell'economia, dello spettacolo e dello sport: Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; la scritttrice Mariapia Bonante; la cantante Mariella Nava; il jazzista Francesco Cafiso, il chitarrista Francesco Buzzurro e l'armonicista Giuseppe Milici; l'attore Enrico Lo Verso; la band Dieciperdieci RnS; Nèon Teatro e la Marionettistica Popolare Siciliana.

Durante l'evento sarà trasmesso un videomessaggio del Santo Padre Francesco, cui seguirà l'accensione di candele e l'affidamento della città. La tappa palermitana di "10 Piazze per 10 Comandamenti" è patrocinata dalla Regione Sicilia e dal Comune di Palermo; l'iniziativa prosegue fino al mese di ottobre nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

IL MODERATORE - Approda anche a Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”

Approda anche a Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”, l’evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40° anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.
La manifestazione presentata stamani a palazzo arcivescovile alla presenza del card. Paolo Romeo, del presidente del Rinnovamento nello Spirito Salvatore Martinez e del sindaco Leoluca Orlando si svolgerà sabato 21 settembre 2013, a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul tema de quinto Comandamento: “Non uccidere”.
“Dieci Piazze per Dieci Comandamenti – ha detto Martinez – è un evento di popolo di alto spessore ideale, morale, spirituale mai realizzato in precedenza. Una corale partecipazione istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile cercano di dialogare insieme, pubblicamente, nelle Piazze simbolo della nostra storia italiana. Arcivescovi e Sindaci, giornalisti e filosofi, economisti e letterati, poeti e musicisti, scienziati e sportivi saranno protagonisti di una singolare, creativa, positiva e propositiva rilettura del Decalogo”.
Il cardinale Romeo da parte sua ha dichiarato che “Bisogna far riprendere coscienza che il non uccidere è soprattutto dare valore alla vita, ma anche sicurezza di lavoro e di pace”. Anche il sindaco Orlando ha espresso un vivo ringraziamento per l’iniziativa, sostenendo che ”I comandamenti non sono solo un decalogo religioso, ma sono alla base del vivere civile”.
Dopo le piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari che hanno visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica, sabato prossimo sarà la volta di Palermo con una manifestazione nazionale che trasmessa in diretta da Tv2000.
Il programma prevede alle ore 20.30 l’accoglienza con musiche e danze, seguirà la lettura di brani celebri ispirati al tema del comandamento, quindi il card. Paolo Romeo leggerà il Messaggio alla Città a commento del comandamento. Nel corso della serata ci saranno Testimonial dei vari mondi della cultura, della scienza, dell’economia, dello spettacolo e dello sport e testimoni che hanno fatto esperienza nella loro vita del comandamento.
Durante la manifestazione sarà trasmesso un video Messaggio del Santo Padre Francesco a cui seguiranno brani musicali e creatività. La serata si concluderà con l’accensione delle candele e l’affidamento della città con accenti ed espressioni tratti da scritti del santo protettore e dei beati e santi della città e della regione.

ANTIMAFIA DUEMILA - A piazza Castelnuovo festa, riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul quinto Comandamento: “Non uccidere”

PALERMO. Approda anche Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”, l’evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40° anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.
La manifestazione presentata stamani a palazzo arcivescovile alla presenza del card. Paolo Romeo, del presidente del Rinnovamento nello Spirito Salvatore Martinez e del sindaco Leoluca Orlando si svolgerà sabato 21 settembre 2013, a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul tema de quinto Comandamento: “Non uccidere”.
“Dieci Piazze per Dieci Comandamenti – ha detto Martinez – è un evento di popolo di alto spessore ideale, morale, spirituale mai realizzato in precedenza. Una corale partecipazione istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile cercano di dialogare insieme, pubblicamente, nelle Piazze simbolo della nostra storia italiana. Arcivescovi e Sindaci, giornalisti e filosofi, economisti e letterati, poeti e musicisti, scienziati e sportivi saranno protagonisti di una singolare, creativa, positiva e propositiva rilettura del Decalogo”.
Il cardinale Romeo da parte sua ha dichiarato che “Bisogna far riprendere coscienza che il non uccidere è soprattutto dare valore alla vita, ma anche sicurezza di lavoro e di pace”. Anche il sindaco Orlando ha espresso un vivo ringraziamento per l’iniziativa, sostenendo che ”I comandamenti non sono solo un decalogo religioso, ma sono alla base del vivere civile”.
Dopo le piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari che hanno visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica, sabato prossimo sarà la volta di Palermo con una manifestazione nazionale che trasmessa in diretta da Tv2000.
Il programma prevede alle ore 20.30 l’accoglienza con musiche e danze, seguirà la lettura di brani celebri ispirati al tema del comandamento, quindi il card. Paolo Romeo leggerà il Messaggio alla Città a commento del comandamento. Nel corso della serata ci saranno Testimonial dei vari mondi della cultura, della scienza, dell’economia, dello spettacolo e dello sport e testimoni che hanno fatto esperienza nella loro vita del comandamento.
Durante la manifestazione sarà trasmesso un video Messaggio del Santo Padre Francesco a cui seguiranno brani musicali e creatività. La serata si concluderà con l’accensione delle candele e l’affidamento della città con accenti ed espressioni tratti da scritti del santo protettore e dei beati e santi della città e della regione.

BLOGSICILIA - “Non uccidere”: Palermo dialoga sui 10 Comandamenti

Approda anche Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”, l’evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40° anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.
La manifestazione presentata stamani a palazzo arcivescovile alla presenza del cardinale Paolo Romeo, del presidente del Rinnovamento nello Spirito Salvatore Martinez e del sindaco Leoluca Orlando si svolgerà sabato 21 settembre 2013, a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul tema de quinto Comandamento: “Non uccidere”.
“Dieci Piazze per Dieci Comandamenti – ha detto Martinez – è un evento di popolo di alto spessore ideale, morale, spirituale mai realizzato in precedenza. Una corale partecipazione istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile cercano di dialogare insieme, pubblicamente, nelle Piazze simbolo della nostra storia italiana. Arcivescovi e Sindaci, giornalisti e filosofi, economisti e letterati, poeti e musicisti, scienziati e sportivi saranno protagonisti di una singolare, creativa, positiva e propositiva rilettura del Decalogo”.
Il cardinale Romeo ha dichiarato: “Bisogna far riprendere coscienza che il non uccidere è soprattutto dare valore alla vita, ma anche sicurezza di lavoro e di pace”. Anche il sindaco Orlando ha espresso un vivo ringraziamento per l’iniziativa, sostenendo che ”I comandamenti non sono solo un decalogo religioso, ma sono alla base del vivere civile”.
Dopo le piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari che hanno visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica, sabato prossimo sarà la volta di Palermo con una manifestazione nazionale che trasmessa in diretta da Tv2000.
Il programma prevede alle ore 20.30 l’accoglienza con musiche e danze, seguirà la lettura di brani celebri ispirati al tema del comandamento, quindi il cardinale Paolo Romeo leggerà il Messaggio alla Città a commento del comandamento. Nel corso della serata ci saranno Testimonial dei vari mondi della cultura, della scienza, dell’economia, dello spettacolo e dello sport e testimoni che hanno fatto esperienza nella loro vita del comandamento.
Durante la manifestazione sarà trasmesso un video Messaggio del Santo Padre Francesco a cui seguiranno brani musicali e creatività. La serata si concluderà con l’accensione delle candele e l’affidamento della città con accenti ed espressioni tratti da scritti del santo protettore e dei beati e santi della città e della regione

CIMINNA AGORÀ - 10 Piazze per 10 comandamenti riparte da Palermo

10 Piazze per 10 Comandamenti, un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla viglia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica.
10 Piazze per 10 Comandamenti (www.diecipiazze.it) riparte il 21 settembre 2013, dalle ore 20.30, a Palermo, in piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” e trasmessa in diretta su TV2000. Momenti di festa, di coinvolgimento popolare, di testimonianza di fede e spettacolo, per ritrovare insieme il senso del vivere comune attraverso la riproposizione del Decalogo quale “codice etico” di tutte le legislazioni civili e democratiche.
Hanno già confermato la loro partecipazione nella piazza di Palermo alla serata condotta da Claudio Brachino: il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; Mariapia Bonanate, scrittrice; Mariella Nava, cantante; il jazzista Francesco Cafiso con Francesco Buzzurro (chitarrista) e Giuseppe Milici (armonicista); Enrico Lo Verso, attore; la band DieciperDieci RnS; Nèon Teatro – Il teatro delle diversità; la Marionettistica popolare siciliana.
Papa Francesco ha registrato un video messaggio ad hoc a sostegno del progetto 10 Piazze per 10 Comandamenti (così come aveva già fatto Papa Benedetto XVI), che verrà proiettato a Palermo nel corso della serata, unitamente al contributo del presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, mons. Rino Fisichella.

La serata Dieci Piazze per Dieci Comandamenti nella piazza di Palermo è patrocinata dalla Regione Sicilia e dal Comune di Palermo. È stata realizzata grazie a: Averna, Gruppo Arena, Euronics Bruno.
Dopo la tappa di Palermo l’iniziativa proseguirà tra settembre e ottobre nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

COMUNE DI PALERMO online - MANIFESTAZIONE 10 PIAZZE PER 10 COMANDAMENTI

'La manifestazione che si terrà sabato sera in Piazza Castelnuovo, in collegamento con le altre piazze d'Italia, vuole ricordare che dietro i Dieci comandamenti c'è una prescrizione che certamente è valida per chi crede, ma che dobbiamo seguire tutti: 'Non uccidere'. Un
principio di grande forza, che a Palermo vorremmo ricordare, non soltanto per dire che non bisogna uccidere, ma che bisogna rispettare la vita, un altro segno della continuità che questa città cerca di dare al messaggio di Padre Pino Puglisi'.

Lo ha dichiarato questa mattina il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando nel corso della conferenza stampa '10 Piazze per 10 Comandamenti', il progetto realizzato dal Rinnovamento dello Spirito, in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la promozione della Nuova
Evangelizzazione. Nell'ambito di questa iniziativa, sabato 21 settembre, alle ore 20.30, in piazza Castelnuovo si terrà una serata dedicata al V Comandamento 'Non uccidere', durante la quale verrà trasmesso anche un video messaggio di Papa Francesco.

MADONIE LIVE - RnS - '10 Piazze per 10 Comandamenti' riparte da Palermo

10 Piazze per 10 Comandamenti, un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio perla Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla viglia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica.
10 Piazze per 10 Comandamenti (www.diecipiazze.it) riparte il 21 settembre 2013, dalle ore 20.30, a Palermo, in piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” e trasmessa in diretta su TV2000. Momenti di festa, di coinvolgimento popolare, di testimonianza di fede e spettacolo, per ritrovare insieme il senso del vivere comune attraverso la riproposizione del Decalogo quale “codice etico” di tutte le legislazioni civili e democratiche.
Hanno già confermato la loro partecipazione nella piazza di Palermo alla serata condotta da Claudio Brachino: il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; Mariapia Bonanate, scrittrice; Mariella Nava, cantante; il jazzista Francesco Cafiso con Francesco Buzzurro (chitarrista) e Giuseppe Milici (armonicista); Enrico Lo Verso, attore; la band DieciperDieci RnS; Nèon Teatro – Il teatro delle diversità; la Marionettistica popolare siciliana.
Papa Francesco ha registrato un video messaggio ad hoc a sostegno del progetto 10 Piazze per 10 Comandamenti (così come aveva già fatto Papa Benedetto XVI), che verrà proiettato a Palermo nel corso della serata, unitamente al contributo del presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, mons. Rino Fisichella.

PROFILE NEWS - Il quinto comandamento scende in piazza in Sicilia

E’ dedicata al quinto comandamento, “Non uccidere“, la nona tappa dell’evento “10 piazze per 10 comandamenti” che si svolge in piazza Politeama a Palermo il 21 settembre. Organizzato dal Rinnovamento nello Spirito in collaborazione con il Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, la kermesse itinerante offre l’occasione per riflettere sul significato del Decalogo biblico, riletto alla luce dell’attualità.
Sul palco si alterneranno le testimonianze di magistrati, artisti, volontari. Tra gli altri, partecipano il procuratore di Reggio Calabria Nicola Gratteri, Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita, la scrittrice Mariapia Bonanate. In conclusione il video messaggio di Papa Francesco.

SICILIA ON PRESS – 10 Piazze per 10 Comandamenti riparte da Palermo

http://www.siciliaonpress.com/10-piazze-per-10-comandamenti-riparte-da-palermo/

VIVI SICILIA - Approda a Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”

Approda anche Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”, l’evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40° anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.
La manifestazione presentata stamani a palazzo arcivescovile alla presenza del card. Paolo Romeo, del presidente del Rinnovamento nello Spirito Salvatore Martinez e del sindaco Leoluca Orlando si svolgerà sabato 21 settembre 2013, a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul tema de quinto Comandamento: “Non uccidere”.
“Dieci Piazze per Dieci Comandamenti – ha detto Martinez – è un evento di popolo di alto spessore ideale, morale, spirituale mai realizzato in precedenza. Una corale partecipazione istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile cercano di dialogare insieme, pubblicamente, nelle Piazze simbolo della nostra storia italiana. Arcivescovi e Sindaci, giornalisti e filosofi, economisti e letterati, poeti e musicisti, scienziati e sportivi saranno protagonisti di una singolare, creativa, positiva e propositiva rilettura del Decalogo”.
Il cardinale Romeo da parte sua ha dichiarato che “Bisogna far riprendere coscienza che il non uccidere è soprattutto dare valore alla vita, ma anche sicurezza di lavoro e di pace”. Anche il sindaco Orlando ha espresso un vivo ringraziamento per l’iniziativa, sostenendo che ”I comandamenti non sono solo un decalogo religioso, ma sono alla base del vivere civile”.
Dopo le piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari che hanno visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica, sabato prossimo sarà la volta di Palermo con una manifestazione nazionale che trasmessa in diretta da Tv2000.
Il programma prevede alle ore 20.30 l’accoglienza con musiche e danze, seguirà la lettura di brani celebri ispirati al tema del comandamento, quindi il card. Paolo Romeo leggerà il Messaggio alla Città a commento del comandamento. Nel corso della serata ci saranno Testimonial dei vari mondi della cultura, della scienza, dell’economia, dello spettacolo e dello sport e testimoni che hanno fatto esperienza nella loro vita del comandamento.
Al centro della serata sarà trasmesso un video Messaggio del Santo Padre Francesco a cui seguiranno brani musicali e creatività. La serata si concluderà con l’accensione delle candele e l’affidamento della città con accenti ed espressioni tratti da scritti del santo protettore e dei beati e santi della città e della regione.

10 Piazze per 10 Comandamenti, un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla viglia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica.
10 Piazze per 10 Comandamenti (www.diecipiazze.it) riparte il 21 settembre 2013, dalle ore 20.30, a Palermo, in piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” e trasmessa in diretta su TV2000. Momenti di festa, di coinvolgimento popolare, di testimonianza di fede e spettacolo, per ritrovare insieme il senso del vivere comune attraverso la riproposizione del Decalogo quale “codice etico” di tutte le legislazioni civili e democratiche.
Hanno già confermato la loro partecipazione nella piazza di Palermo alla serata condotta da Claudio Brachino: il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; Mariapia Bonanate, scrittrice; Mariella Nava, cantante; Enrico Lo Verso, attore; la band DieciperDieci RnS; Nèon Teatro – Il teatro delle diversità; la Marionettistica popolare siciliana.
Papa Francesco ha registrato un video messaggio ad hoc a sostegno del progetto 10 Piazze per 10 Comandamenti (così come aveva già fatto Papa Benedetto XVI), che verrà proiettato a Palermo nel corso della serata, unitamente al contributo del presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, mons. Rino Fisichella.
Dopo la tappa di Palermo l’iniziativa proseguirà tra settembre e ottobre nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

TGWEB – Servizio tg su conferenza stampa

https://www.youtube.com/watch?v=fZOMrWVE_ks

18 settembre 2013

AVVENIRE - Comandamenti in piazza, tocca a Palermo

LA SICILIA – Palermo

Approda in città «10 Piazze per 10 Comandamenti», l'evento nazionale del Rinnovamento dello Spirito Santo, presentato ieri presso la sede dell'Arcidiocesi di Palermo e dedicato alla rilettura del Decalogo, in occasione dell'anno della Fede indetto da Benedetto XVI. I riflettori sulla prima tappa autunnale della maratona di evangelizzazione si accenderanno sabato, 21 settembre alle 20,30, in piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V comandamento «Non uccidere». Proprio nella Giornata internazionale della pace, credenti e non credenti diranno no alla morte e sì alla vita, testimoniando esperienze positive di fecondità, creazione e rispetto della persona. Tanti saranno i protagonisti della serata, tra i quali, il giornalista rapito in Siria e appena liberato, Domenico Quirico, il procuratore aggiunto della Repubblica presso il tribunale di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, la scrittrice, Mariapia Bonanate, la cantante Mariella Nava, il jazzista Francesco Cafiso. La serata sarà allietata da alcuni commenti poetici letti dall'attore palermitano, Enrico Lo Verso e dalla musica della band del Rinnovamento dello Spirito. Parteciperanno anche i ragazzi disabili di "Nèon Teatro" e la "Marionettistica popolare siciliana" con un ricordo al beato Pino Puglisi, a pochi giorni dall'anniversario della sua morte. Nel corso della serata sarà trasmesso anche un video messaggio di Papa Francesco. A presentare l'evento, che verrà trasmesso in diretta televisiva su Tv2000 sarà il giornalista, Claudio Brachino. «Non dobbiamo - ha detto Orlando - soltanto dire che non bisogna uccidere, ma che bisogna rispettare la vita, un altro segno della continuità che questa città cerca di dare al messaggio di Padre Pino Puglisi». «Vogliamo ridare speranza ai nostri concittadini - ha sottolineato il cardinale Paolo Romeo - perché non si uccide soltanto fisicamente, ma anche con le parole, e togliendo lavoro e dignità alla persona». Dopo la tappa di Palermo, il tour proseguirà, tra settembre e ottobre, nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

LA SICILIA – Martinez: Non uccidere. Si deve rispettare la vita.

LA SICILIA ed. Palermo - Approda in città «10 Piazze per 10 Comandamenti…

Dieci Piazze per 10 Comandamenti, un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l'egida della Cei Una "rilettura" dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla viglia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell'Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che ha già visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica. 10 Piazze per 10 Comandamenti (www. diecipiazze. it) riparte il 21 settembre 2013, dalle ore 20.30, a Palermo, in piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V Comandamento "Non uccidere" e trasmessa in diretta su TV2000. Momenti di festa, di coinvolgimento popolare, di testimonianza di fede e spettacolo, per ritrovare il senso del vivere comune attraverso la riproposizione del Decalogo quale "codice etico" di tutte le legislazioni civili e democratiche. Parteciperanno: il card. Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo; il sindaco Leoluca Orlando; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica a Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; Mariapia Bonanate, scrittrice; Mariella Nava, cantante; il jazzista Francesco Cafiso con Francesco Buzzurro e Giuseppe Milici; Enrico Lo Verso, attore; la band DieciperDieci RnS; Nèon Teatro - Il teatro delle diversità; la Marionettistica popolare siciliana.

GIORNALE DI SICILIA – Non uccidere proclamato in piazza, arriva la festa dei Comandamenti

LA REPUBBLICA - Diecimila persone in piazza per la Giornata della pace

Sabato Palermo ospita "10 Piazze per 10 Comandamenti", progetto del gruppo ecclesiale Rinnovamento nello Spirito Santo: il tema scelto per la Sicilia è il quinto comandamento, "Non uccidere". «Un momento per ricordare chi è stato ucciso come il Beato Pino Puglisi e per ritrovare insieme il senso del vivere attraverso un codice etico comune - spiegaSalvatore Martinez, presidente del Rinnovamento nello Spirito - Trasmetteremo un video messaggio di Papa Francesco: quando l'ho incontrato è stato particolarmente felice che avessimo scelto questo tema per Palermo».
Sono attese oltre diecimila persone nel giorno in cui si celebra la Giornata internazionale della pace. Parteciperà Domenico Quirico, inviato de "La Stampa", rapito in Siria e liberato pochi giorni fa. Ci saranno momenti di musica e teatro con Mariella Nava, Francesco Cafiso e Enrico Lo Verso.

AGRIGENTO TV - Cimino su incontro Rinnovamento nello Spirito

“Un evento, che ispirandosi all’anno della fede proclamato da Papa Francesco, rinnova il profondo senso della vita intriso di amore, rispetto dell’altrui esistenza e del bene comune”.
E’ quanto ha dichiarato ieri il parlamentare regionale e leader di Voce Siciliana, Michele Cimino, in occasione della presentazione della manifestazione “10 Piazze per 10 Comandamenti – Quando l’Amore dà senso alla vita” un progetto promosso dal Movimento Rinnovamento nello Spirito Santo.
Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, che fa tappa a Palermo sabato prossimo, alle ore 20.30 in piazza Castelnuovo con una serata dedicata alla rilettura del V comandamento “Non uccidere”.
“Un’occasione per riflettere, nel giorno in cui si celebra la
Giornata Mondiale della Pace, sulla singolare attualità del V Comandamento – sottolinea Cimino – in una piazza simbolo del sacrificio di tanti uomini innocenti, vittime di mafia, tra cui i giudici Saetta e Livatino”.

BAGHERIA TODAY - Orlando a presentazione “10 Piazze per 10 Comandamenti” in Curia

“La manifestazione che si terrà sabato sera in Piazza Castelnuovo, in collegamento con le altre piazze d’Italia, vuole ricordare che dietro i Dieci comandamenti c’è una prescrizione che certamente è valida per chi crede, ma che dobbiamo seguire tutti: ‘Non uccidere’. Un principio di grande forza, che a Palermo vorremmo ricordare, non soltanto per dire che non bisogna uccidere, ma che bisogna rispettare la vita, un altro segno della continuità che questa città cerca di dare al messaggio di Padre Pino Puglisi”.
Lo ha dichiarato questa mattina il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando nel corso della conferenza stampa “10 Piazze per 10 Comandamenti”, il progetto realizzato dal Rinnovamento dello Spirito, in collaborazione
con il Pontificio Consiglio per la promozione della Nuova Evangelizzazione. Nell’ambito di questa iniziativa, sabato 21 settembre, alle ore 20.30, in piazza Castelnuovo si terrà una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere”, durante la quale verrà trasmesso anche un video messaggio di Papa Francesco.

BALARM - Approda anche Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”

Approda anche Palermo “10 Piazze per 10 Comandamenti”, l’evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40° anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.

La manifestazione si svolgerà sabato 21 settembre a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare, di riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul tema de quinto Comandamento: “Non uccidere”. Dopo le piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari che hanno visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica, sabato prossimo sarà la volta di Palermo con una manifestazione nazionale che trasmessa in diretta da Tv2000.

Il programma prevede alle ore 20.30 l’accoglienza con musiche e danze, seguirà la lettura di brani celebri ispirati al tema del comandamento, quindi il cardinale Paolo Romeo leggerà il Messaggio alla Città a commento del comandamento. Nel corso della serata ci saranno Testimonial dei vari mondi della cultura, della scienza, dell’economia, dello spettacolo e dello sport e testimoni che hanno fatto esperienza nella loro vita del comandamento. Durante la manifestazione sarà trasmesso un video messaggio di Papa Francesco a cui seguiranno brani musicali e creatività. La serata si concluderà con l’accensione delle candele e l’affidamento della città con accenti ed espressioni tratti da scritti del santo protettore e dei beati e santi della città e della regione.

VOCE SICILIANA - Voce Siciliana - On. Cimino: “Riaffermare il profondo senso della vita, del rispetto dell’altrui esistenza e del bene comune, nel segno del Decalogo, attraverso l’impegno tenace del RnS”.

E’ quanto ha dichiarato ieri,il parlamentare regionale e leader di Voce Siciliana, Michele Cimino, in occasione della presentazione della manifestazione ”10 Piazze per 10 Comandamenti- Quando l’Amore dà senso alla vita” un progetto promosso dal Movimento Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti,che dopo Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari, fa tappa a Palermo sabato prossimo 21 settembre, alle ore 20.30 in piazza Castelnuovo (Politeama), con una serata di coinvolgimento popolare e testimonianza di fede, dedicata alla rilettura del V comandamento “Non uccidere”. ” Un’occasione per riflettere, nel giorno in cui si celebra la Giornata Mondiale della Pace, sulla singolare attualità del V Comandamento – sottolinea l’on Cimino- in una piazza simbolo del sacrificio di tanti uomini innocenti, vittime di mafia, tra cui i giudici Saetta e Livatino, figure emblema di giustizia e lotta alla criminalità organizzata, per ritrovare insieme il senso del vivere comune attraverso la riproposizione dei 10 Comandamenti, quale “codice etico” di tutte le legislazioni civili e democratiche, che, se non rispettati violano le leggi dello Stato e denigrano, sviliscono la dignità integrale e trascendente dell’uomo. Un evento di piazza che in un momento storico di smarrimento spirituale e disagio economico esociale, evidenzia- conclude il parlamentare regionale- la ricchezza del movimento, Rinnovamento nello Spirito, che nella piazza palermitana, ribadirà un “no” deciso allo spirito di morte che si accanisce sulla dignità della vita umana ed un “sì” alla difesa della vita in tutte le sue articolazioni sociali ed economiche, perché non sia “uccisa” la speranza legittima di ogni uomo ad una vita buona, giusta e piena”.

MISILMERI NEWS - Sabato a Palermo, in diretta su TV2000

Si è tenuta presso la Curia arcivescovile di Palermo la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa 10 Piazze per 10 Comandamenti, alla presenza del card. Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo; di Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e di Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo.

Il presidente Martinez ha invitato tutta la cittadinanza all’evento, ricordando che «Dieci Piazze per Dieci Comandamenti è un evento di popolo di alto spessore ideale, morale, spirituale mai realizzato in precedenza. Una corale partecipazione istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile cercano di dialogare insieme, pubblicamente, nelle Piazze simbolo della nostra storia italiana. Arcivescovi e Sindaci, giornalisti e filosofi, economisti e letterati, poeti e musicisti, scienziati e sportivi saranno protagonisti di una singolare, creativa, positiva e propositiva rilettura del Decalogo».

L’arcivescovo di Palermo, il card. Romeo ha dichiarato che «bisogna far riprendere coscienza che il non uccidere è anche dare sicurezza di vita, sicurezza di lavoro, sicurezza di pace».

Anche il sindaco Orlando, porgendo il suo saluto ha espresso un vivo ringraziamento per l’iniziativa, sostenendo che «i comandamenti non sono solo un decalogo religioso ma sono la costituzione del vivere civile»

10 Piazze per 10 Comandamenti è un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla vigilia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica.

Il tour che attraversa l’Italia riparte da Palermo in piazza Castelnuovo, sabato 21 settembre, alle ore 20.30, con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” e trasmessa in diretta su Tv2000.

Il RnS è un Movimento ecclesiale che in Italia conta più di 200 mila aderenti, raggruppati in oltre 1.900 gruppi e comunità.

IL PROGRAMMA:
10 Piazze per 10 Comandamenti, un progetto del Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI. Una “rilettura” dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla viglia del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione e dell’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI, che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo, della musica.
10 Piazze per 10 Comandamenti (www.diecipiazze.it) riparte il 21 settembre 2013, dalle ore 20.30, a Palermo, in piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” e trasmessa in diretta su TV2000. Momenti di festa, di coinvolgimento popolare, di testimonianza di fede e spettacolo, per ritrovare insieme il senso del vivere comune attraverso la riproposizione del Decalogo quale “codice etico” di tutte le legislazioni civili e democratiche.
Hanno già confermato la loro partecipazione nella piazza di Palermo alla serata condotta da Claudio Brachino: il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; Mariapia Bonanate, scrittrice; Mariella Nava, cantante; il jazzista Francesco Cafiso con Francesco Buzzurro (chitarrista) e Giuseppe Milici (armonicista); Enrico Lo Verso, attore; la band DieciperDieci RnS; Nèon Teatro – Il teatro delle diversità; la Marionettistica popolare siciliana.
Papa Francesco ha registrato un video messaggio ad hoc a sostegno del progetto 10 Piazze per 10 Comandamenti (così come aveva già fatto Papa Benedetto XVI), che verrà proiettato a Palermo nel corso della serata, unitamente al contributo del presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, mons. Rino Fisichella.

La serata Dieci Piazze per Dieci Comandamenti nella piazza di Palermo è patrocinata dalla Regione Sicilia e dal Comune di Palermo. È stata realizzata grazie a: Averna, Gruppo Arena, Euronics Bruno.
Dopo la tappa di Palermo l’iniziativa proseguirà tra settembre e ottobre nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

PALERMO MANIA - Palermo. 10 Piazze per 10 Comandamenti

Palermo. 10 Piazze per 10 Comandamenti, un programma del Rinnovamento nello Spirito Santo in cooperazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della CEI, riparte da Palermo in piazza Castelnuovo, sabato 21 settembre, alle ore 20.30, con una serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere”. Saranno presenti il card. Romeo, il sindaco Orlando e il presidente Martinez.
Una “rivisitazione” dei Dieci Comandamenti che nelle piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari ha visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi osservatori del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, del giornalismo e della musica.
Un evento popolare, di spettacolo e di affermazione di fede al quale hanno già avvalorato la propria partecipazione volti noti della società civile, della musica, della cultura e dello spettacolo. Al centro della serata un argomento di straordinaria contingenza temporale e geografica: dalle stragi di mafia al pericolo di una guerra mondiale in Siria. Nella Giornata internazionale della pace, “Non Uccidere” diviene anche difesa della vita, in tutte le sue manifestazioni antropologiche, e in tutti i collegamenti universali: istituzioni, economia, sociale, etc., affinché non si perda la fiducia verso un futuro migliore.

19 settembre 2013

CHIESE DI SICILIA - Palermo. Il Comandamento è “Non uccidere”

"10 piazze per 10 comandamenti" sbarca a Palermo. L'evento, organizzato dal Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la promozione della nuova Ecangelizzazione, celebrerà a piazza Castelnuovo la sua nona edizione con il comandamento "Non uccidere".
Molti gli ospiti presenti e i testimoni che interverranno durante la serata. Presenti, tra gli altri, l'Arcivescovo di Palermo, S. Em. Card. Mons. Paolo Romeo, il sindaco del Capoluogo siciliano, Leoluca Orlando, e Salvatore Martinez, presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo.
Nel corso della serata, che chiamerà in piazza centinaia di volontari, verrà trasmesso il video messaggio di Papa Francesco e di mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione

GP CENTOFANTI WORDPRESS - Palermo: “10 piazze per 10 comandamenti”. Non uccidere. Diretta streaming sabato ore 20.30. Videomessaggio di papa Francesco

Con il 5° comandamento prosegue sabato prossimo ”10 Piazze per 10 Comandamenti”, l’iniziativa promossa dal Rinnovamento nello Spirito in collaborazione con il Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, sotto l’egida della Cei, in occasione dell’Anno della Fede.
“Non uccidere” recita il quinto comandamento, una legge di Dio che è anche una legge dell’uomo, la cui violazione non è solo un peccato, è anche un reato. Dopo le piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari, che hanno visto la partecipazione di circa 60.000 persone e numerosi testimoni.

20 settembre 2013

LA SICILIA – Non uccidere: con Quirico e Gratteri si rilegge il Decalogo

GIORNALE DI SICILIA – Festa dei Comandamenti in piazza Castelnuovo

UNO DI NOI - 10 piazze per 10 comandamenti a Palermo RnS per Uno di noi verso il click day di domenica 22 settembre

Ci sarà anche Uno di Noi nell’abito dell’iniziativa 10 Piazze per 10 Comandamenti (www.diecipiazze.it) e della serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” domani 21 settembre 2013, dalle ore 20.30, a Palermo, in piazza Castelnuovo.
Durante questo grande momento di festa e di coinvolgimento popolare, verranno allestiti appositi punti di raccolta delle firme per la campagna europea per la tutela dell’embrione umano.
L’evento vede la partecipazione di personalità religiose, laiche, dalla cultura, dallo sport, dal giornalismo, tra il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita.

Tutte le associazioni e i movimenti che hanno aderito alla campagna sono mobilitati per domenica 22 settembre per il primo click day internazionale. Si può firmare tramite il sito istituzionale www.firmaunodinoi.it oppure attraverso tutti i siti associativi che ospitano il banner del click day e che rimandano direttamente al sito della Commissione europea che raccoglie le adesioni.

KORAZYM. ORG - Ci sarà anche Uno di Noi nell’abito dell’iniziativa 10 Piazze per 10 Comandamenti

Ci sarà anche Uno di Noi nell’abito dell’iniziativa 10 Piazze per 10 Comandamenti (www.diecipiazze.it) e della serata dedicata al V Comandamento “Non uccidere” domani 21 settembre 2013, dalle ore 20.30, a Palermo, in piazza Castelnuovo.
Durante questo grande momento di festa e di coinvolgimento popolare, verranno allestiti appositi punti di raccolta delle firme per la campagna europea per la tutela dell’embrione umano.
L’evento vede la partecipazione di personalità religiose, laiche, dalla cultura, dallo sport, dal giornalismo, tra il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita.
Tutte le associazioni e i movimenti che hanno aderito alla campagna sono mobilitati per domenica 22 settembre per il primo click day internazionale. Si può firmare tramite il sito istituzionale www.firmaunodinoi.it oppure attraverso tutti i siti associativi che ospitano il banner del click day e che rimandano direttamente al sito della Commissione europea che raccoglie le adesioni.

PALERMO TODAY - “Non uccidere” in piazza Castelnuovo

Un momento di festa, di spettacolo, di coinvolgimento popolare, di testimonianza di fede che vede la partecipazione di personalità religiose, laiche, dalla cultura, dallo sport, dal giornalismo, dal mondo musicale, politico, cinematografico e teatrale: il card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; Leoluca Orlando, sindaco di Palermo; Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito; Domenico Quirico, inviato de La Stampa rapito in Siria e appena liberato; Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria; Vittorio Aliquò, magistrato già membro del pool antimafia; Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita; Mariapia Bonanate, scrittrice; Mariella Nava, cantante; il jazzista Francesco Cafiso con Francesco Buzzurro (chitarrista) e Giuseppe Milici (armonicista); Enrico Lo Verso, attore; la band DieciperDieci RnS; Nèon Teatro – Il teatro delle diversità; la Marionettistica popolare siciliana; Mario Congiusta, imprenditore, vittima di mafia. La serata sarà condotta da Claudio Brachino e trasmessa in diretta su TV2000 a partire dalle 20.30.

21 settembre 2013

GIORNALE DI SICILIA - Gli eventi in Sicilia

Approda anche Palermo "10 Piazze per 10 Comandamenti", l'evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo. La manifestazione si svolgerà oggi a piazza Castelnuovo e sarà un momento di festa e di riflessione sul tema de quinto Comandamento: "Non uccidere". Dalle ore 20.30 l'accoglienza con musiche e danze, seguirà la lettura di brani celebri ispirati al tema del comandamento, quindi il cardinale Paolo Romeo leggerà il Messaggio alla Città a commento del comandamento.

GAZZETTA DEL SUD - Ripartire dai dieci comandamenti

Evangelizzare ai tempi della globalizzazione e del disagio economico e sociale, partendo da un modo originale di proporre negli spazi pubblici le 10 "parole di vita" del Decalogo cristiano. Parlare di "cose antiche" in un modo nuovo, declinandole con musica, danza, versi, passi letterari, testimonianze di vita vissuta e voci di personalità del mondo letterario, scientifico, dello spettacolo, della politica, dell ' economia, della magistratura, dello sport e della Chiesa. È questo l ' evento " Dieci piazze per dieci comandamenti " , un progetto che ha preso il via l ' anno scorso, su impulso del movimento ecclesiale " Rinnovamento nello Spirito Santo " in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l ' egida della Cei. Una " rilettura " dei Dieci Comandamenti, inaugurata alla vigilia dell ' Anno della Fede, indetto dal papa emerito Benedetto XVI, che nelle sue prime tappe (piazze di Roma, Napoli, Verona, Milano, Bari, Genova e Cagliari) ha già richiamato circa 60.000 persone. L ' evento ripartirà oggi a Palermo, alle 20.30 in piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V Comandamento, " Non uccidere " , nella quale si rifletterà attraverso momenti di coinvolgimento popolare, di testimonianza di fede e spettacolo sul senso del vivere comune attraverso la riproposizione del Decalogo quale " codice etico " di tutte le legislazioni civili e democratiche. La serata sarà condotta da Claudio Brachino e vedrà la partecipazione del card. Paolo Romeo, arcivescovo della diocesi di Palermo; del sindaco Leoluca Orlando; del presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Salvatore Martinez; dell ' inviato de La Stampa Domenico Quirico, rapito in Siria e appena liberato; del Procuratore aggiunto della Dda di Reggio Nicola Gratteri; del magistrato Vittorio Aliquò, già membro del Pool antimafia; del presidente del Movimento per la Vita, Carlo Casini. E ancora hanno assicurato la loro presenza anche: la scrittrice Mariapia Bonanate; la cantante Mariella Nava; il jazzista Francesco Cafiso con Francesco Buzzurro (chitarrista) e Giuseppe Milici (armonicista); l ' attore Enrico Lo Verso; la band DieciperDieci RnS; il Nèon Teatro; la Marionettistica popolare siciliana. Nel corso della serata che sarà trasmessa in diretta su TV 2000 ci sarà spazio anche per un video messaggio di Papa Francesco a sostegno del progetto " 10 piazze per 10 comandamenti " , assieme ad un contributo video di mons. Rino Fisichella, presidente del Pontificio consiglio per la promozione della Nuova Evangelizzazione. Dopo la tappa di Palermo, l ' iniziativa proseguirà tra settembre e ottobre nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

TGWEB – Servizio tg

https://www.youtube.com/watch?v=fZOMrWVE_ks

22 settembre 2013

AVVENIRE – La sfida di Palermo: dare credito alla vita

CREDERE – “Trasformare il dolore in speranza”, intervista a Maria Pia Bonanate

LA SICILIA - «Non uccidere» Testimoni di bene nella Palermo della violenza

"La vita umana è un dono. E l'uomo non ha diritto di sopprimerla". Lo ha affermato il cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo, in occasione dell'iniziativa "10 Piazze per 10 Comandamenti", organizzata dal Rinnovamento dello Spirito Santo e dedicata alla rilettura del Decalogo, che ieri sera ha fatto tappa nel capoluogo. Nella splendida cornice di piazza Castelnuovo, il cardinale ha ricordato che il V Comandamento "Non uccidere" è condiviso sia dai credenti sia dai non credenti. «Troppe volte - ha aggiunto il porporato - la città di Palermo ha conosciuto la morte. Per questo sa quanto vale la vita. E per questo, anche quando le difficoltà economiche, lavorative, familiari sembrano asfissiarci, occorre dire "sì alla vita", senza lasciare morire la speranza». Il quinto Comandamento è dunque un inno alla vita e alla speranza, come è emerso anche dalla lettura dei testidi Nazim Hikmet Ran, Primo Levi e della lettera di Agnese Borsellino al marito Paolo, ucciso dalla mafia venti anni prima. Il presidente del Rinnovamento dello Spirito Santo, Salvatore Martinez, ha sottolineato come "a Palermo abbiamo voluto proporre una rilettura in chiave creativa e propositiva del V Comandamento 'Non uccidere', non per protestare, ma per offrire esempi di stili di vita antichi e sempre nuovi, valori comuni e buone prassi di cittadinanza". Tante sono state le testimonianze di fede nel corso della serata. A cominciare da quella del giornalista Domenico Quirico, rapito in Siria e appena liberato: «Ho imparato a mie spese a essere umiliato e l'umiliazione è un passaggio necessario per arrivare alla virtù. Mi sono riappropriato - ha aggiunto - della fede e sono contento di non avere utilizzato, pur avendone avuto la possibilità, strumenti di morte». Per il procuratore aggiunto della Repubblica presso il tribunale di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, «Il mafioso, prima di uccidere chiede protezione a Dio perché pensa di essere nel giusto, in quanto la vittima ha violato le leggi della mafia. Non conviene uccidere - ha aggiunto - perché la ricchezza è soltanto nelle mani dei capimafia, gli altri sono solo portatori di acqua al pozzo del capo». A queste testimonianze si è aggiunta quella della scrittrice Maria Pia Bonanate, che grazie alla fede, riesce ogni giorno a combattere contro la terribile malattia del marito, colpito dalla sindrome di Locked-on, una forma di coma che gli permette di comunicare soltanto attraverso il battito delle ciglia. Dopo la tappa palermitana, trasmessa in diretta televisiva su Tv2000, il tour proseguirà, tra settembre e ottobre, nelle piazze di Bologna, Torino e Firenze.

LA SICILIA ed. Palermo - Grande folla ieri sera per l'appuntamento con «10 Piazze per 10 Comandamenti»…

Grande folla ieri sera per l'appuntamento con «10 Piazze per 10 Comandamenti», organizzato dal Rinnovamento dello Spirito Santo, che ha fatto tappa nella centralissima piazza Castelnuovo, con una serata dedicata al V comandamento «Non uccidere». Credenti, non credenti e numerosi testimoni di fede, dal mondo dello spettacolo a quello della cultura, del giornalismo e della musica, si sono riuniti davanti alla splendida cornice del teatro Politeama per dire sì alla vita in tutte le sue sfumature e no alla morte, in un particolare momento di smarrimento morale e di disagio economico che la città sta attraversando. «Anche nelle avversità - ha sottolineato il cardinale Paolo Romeo - questa città, che ha conosciuto troppe volte la morte, non deve perdere la speranza e la voglia di andare avanti». Oltre due ore di riflessioni sul tema della vita, di musica e di testimonianze hanno fatto riflettere i numerosi palermitani che ieri sera hanno affollato piazza Castelnuovo. Numerosi sono stati gli ospiti intervenuti nel corso della serata. A partire dal magistrato palermitano Vittorio Aliquò, che ha ricordato gli amici e colleghi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, assieme a tutti i morti nelle stragi di mafia, per arrivare all'intervento del presidente del Rinnovamento dello Spirito Santo, Salvatore Martinez, che ha sottolineato come «con la rilettura del V Comandamento, si vuole proporre a quelle persone che vivono nel disordine, un nuovo modello di vita da seguire». Tra le altre testimonianze, quella di Domenico Quirico, il giornalista rapito in Siria e appena liberato, di Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il tribunale di Reggio Calabria, e della scrittrice Maria Pia Bonanate. La parte musicale è stata affidata alla cantante Mariella Nava, al jazzista e sassofonista palermitano Francesco Cafiso e alla band del Rinnovamento «DieciperDieci». Ad allietare il pubblico anche uno spettacolo teatrale dei ragazzi disabili di «Nèon Teatro». Durante la serata è stato trasmesso il video di Papa Francesco e il messaggio di monsignor Rino Fisichella. Lo spettacolo è stato condotto dal giornalista Claudio Brachino.

RAI TGR – Servizio nel tg delle 14

23 settembre 2013

SIR - Gli artigiani della vita in piazza a Palermo

Migliaia di fiaccole illuminano piazza Castelnuovo a Palermo, in un abbraccio corale che unisce laici e credenti. È l’immagine finale della serata organizzata il 21 settembre nell’ambito dell’iniziativa “Dieci piazze per dieci comandamenti”, promossa dal Rinnovamento nello Spirito Santo in collaborazione con il Pontificio consiglio per la Promozione della nuova evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza episcopale italiana. “Non uccidere” è il precetto analizzato, in una città ferita da gravi delitti.

Non una limitazione, ma un’indicazione di libertà. Nel ventesimo anniversario della morte del giudice Rosario Livatino, di cui è in corso la causa di beatificazione, si sono alternati sul palco magistrati come Nicola Gratteri e Vittorio Aliquò, scrittori come Maria Pia Bonanate, giornalisti come Domenico Quirico, l’inviato de La Stampa appena liberato dopo una lunga prigionia in Siria. Due i videomessaggi trasmessi: uno di monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, che ha parlato di “un’esperienza utile a ritrovare il valore della piazza, spazio della vita sociale, culturale, politica e religiosa”, e uno di Papa Francesco. Il Pontefice ha invitato a “seguire la strada tracciata da Dio con i comandamenti”, che “non sono una limitazione della libertà”, ma “un’indicazione per la libertà più autentica”. “I dieci comandamenti - ha proseguito - vengono da un Dio che ci ha creato per amore, che ha stretto un’alleanza con l’umanità e vuole solo il suo bene”.

Il ricordo dei martiri di mafia. “Nessuno può privare un essere umano del diritto alla vita, nemmeno lo Stato”, ha esordito il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. “I terribili delitti perpetrati in terra di Sicilia - ha aggiunto - sono diventati un seme per gridare ancor più forte il nostro inno alla vita”. “La morte e la mortificazione dell’uomo rattristano le nostre città, spengono la voglia di vivere, impediscono di vedere il futuro, soprattutto ai nostri figli”, gli ha fatto eco il cardinale di Palermo Paolo Romeo. “Troppe volte abbiamo conosciuto la morte e per questo sappiamo quanto vale la vita”, ha concluso il porporato. Impossibile dimenticare il beato padre Pino Puglisi e i giudici Falcone e Borsellino. Al loro ricordo il pubblico si alza commosso in piedi e risponde con un lungo applauso.

Eliminare la “cultura dello scarto”. Fra gli interventi anche quello di Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita, che si è soffermato sulla necessità di difendere la vita sin dal suo concepimento. “Il valore della vita è insito nel cuore di tutti, credenti o non credenti”, ha detto. Occorre però una maggiore presa di coscienza, eliminando in primo luogo “la cultura dello scarto”. Bastano piccoli gesti, come una firma per l’iniziativa europea “Uno di Noi” contro la sperimentazione sugli embrioni. Casini ha invitato i presenti ad apporre la propria firma nel banchetto allestito in piazza Castelnuovo, ricordando anche l’appuntamento del “click day”.

Artigiani della vita. A chiudere la serata è stato il presidente di Rinnovamento nello Spirito Santo Salvatore Martinez. “In una data simbolica come quella della Giornata internazionale della pace - ha rilevato - siamo in piazza per dire ‘no’ allo spirito di morte e ‘sì’ alla difesa della vita in tutte le sue articolazioni”. Affinché non rimanga sterile, “alla riflessione deve seguire l’impegno”: tutti dobbiamo e possiamo diventare “artigiani della nostra vita”, traendo “nuovo vigore anche dalla sofferenza”. I siciliani sembrano avere colto il messaggio: “La nostra dedizione verso la vita sarà ancora più forte”, dicono in coro un gruppo di trapanesi, allontanandosi a fine serata. “Siamo mobilitati con gioia e continueremo a farlo”, aggiunge Mimmo Smeraldi, coordinatore di Rinnovamento nello Spirito Santo per la diocesi di Catania, da dove sono arrivate 150 persone. “Il nostro invito è leggere anche questo comandamento in una chiave di lettura positiva e propositiva”, ha sottolineato infine il coordinatore regionale Ignazio Cicchirillo.

29 settembre 2013

CREDERE – “Dio non è il 118 della disperazione” – Intervista a Domenico Quirico

FAMIGLIA CRISTIANA – Non uccidere: l’amore dà senso alla nostra vita