Torna alla pagina precedente...

Si cerca un uomo
di Primo Mazzolari

Si cerca un uomo capace di rinascere nello spirito ogni giorno.
Si cerca un uomo senza la paura del domani,
senza paura dell'oggi, senza complessi del passato.

Si cerca un uomo che non abbia paura di cambiare,
che non cambi per cambiare, che non parli per parlare.

Si cerca un uomo capace di vivere insieme agli altri,
di lavorare insieme, di ridere insieme,
di amare insieme, di sognare insieme.

Si cerca un uomo capace di perdere,
senza sentirsi distrutto di mettere in dubbio,
senza perdere la fede di portare la pace dove c'č inquietudine
e inquietudine dove c'č pace.

Si cerca un uomo che sappia usare le mani
per indicare la strada da seguire.

Si cerca un uomo senza molti mezzi ma con tanta voglia di fare,
che nella crisi non cerchi un altro lavoro
ma come meglio lavorare.

Si cerca un uomo che ami la sua libertā nel vivere e nel servire
non nel fare quello che vuole.

Si cerca un uomo che abbia nostalgia di Dio,
della gente, della povertā, dell'obbedienza.

Si cerca un uomo che non confonda la preghiera
con le parole dette per abitudine,
la spiritualitā col sentimentalismo,
la chiamata con l'interesse,
il servizio con la sistemazione.

Si cerca un uomo capace di morire per una bandiera,
di soffrire per un ideale
capace di parlare con la sua vita.